La Superbike? Il mondiale inizia al Nurburgring...

La Superbike? Il mondiale inizia al Nurburgring...

Lo scorso anno a Max Biaggi sono bastate 10 vittorie per aggiudicarsi in relativa scioltezza il Mondiale SBK. Quest'anno, nonostante le otto vittorie conquistate in poco più di metà stagione, Carlos Checa con la caduta di Aragon ha riaperto un mondiale che sembrava già vinto. No, non voglio dire con questo che Checa stia correndo male; solamente che, con 50 punti disponibili in ogni weekend di gara, basta una giornata no per "mangiarsi" un vantaggio in classifica apparentemente incolmabile.

DISTACCO RIDOTTO
Lo sa bene Max Biaggi, che lo scorso anno è riuscito nell'impresa di tenere l'impressionante passo di Haslam nella prima parte di stagione arrivando sempre molto avanti, e lo sa bene Checa, che con una solo weekend sbagliato vede scendere il buffer di sicurezza da 69 a 43 punti.

Un distacco ridicolo, a questo punto della stagione. Un distacco che forse non rende del tutto giustizia alla bravura di Checa - che corre con una moto "anacronistica" - ed alla lunga serie di errori del n.1 Aprilia: la fortuna, d'altro canto, aiuta spesso i campioni, ed il caso ha voluto che Checa sia andato male laddove anche il romano non ha saputo far brillare la propria stella.

GIOCO A TRE?
La corsa al titolo si fa dunque infuocata. Una corsa a cui si sta aggiungendo anche "l'inconsapevole" Melandri, che dopo essersi stupidamente dichiarato fuori dai giochi ad inizio stagione ha forse "capito" che le manche per ogni race weekend sono due...ed un distacco di un centinaio di punti a metà stagione è colmabilissimo se si lavora sodo, si ruota la manopola del gas e si studia bene il calendario. Terzo incomodo, l'italiano della Yamaha è a 66 punti da Checa e ad appena 23 da Biaggi...e come se non bastasse domenica ad Aragon ha fatto vedere di aver ritrovato il passo vincente sulla R1, dopo aver dimostrato già a Misano - nonostante la caduta - che la vittoria di inizio stagione non è stata un caso.

LA STAGIONE SI GIOCA AL RING
Possiamo dire che la stagione è iniziata, dunque, ad Aragon? Beh, quasi. Per me inizierà al Nurburgring. Salvo ulteriori imprevisti, infatti, è possibile che Checa si presenti al 'Ring con un vantaggio ridotto al lumicino: troppo "vicina" a Biaggi Brno, troppo Yamaha Silverstone. In ogni caso, entrambe troppo poco Ducati. Ecco perchè dico che il mondiale inizierà a quattro gare dalla fine, e non senza sorprese: Nurburgring ma soprattutto Imola dovrebbero parlare Ducati, ma Magny Cours e Portimao potrebbero anche essere piste in cui la bicilindrica di Borgo Panigale soffrirà parecchio. Sapete cosa penso? Che sarà un finale strano e non del tutto scontato, come invece si pensava prima di Aragon...

comments powered by Disqus

Altri commenti

Anonymous

secondo me il mondiale lo vince Marco Melandri.

Inserito: 21 giugno 2011
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Notizie al vetriolo


Articoli più letti

Articoli precedenti su MotoCorse.com

Aragorn: Il Signore dei Cancelli

Aragorn: Il Signore dei Cancelli
in Il blog di desmoskull

BMW: i video della duemilionesima moto prodotta a Spandau

BMW: i video della duemilionesima moto prodotta a Spandau
in Moto e mercato

GP Assen, la guida

GP Assen, la guida
in Motomondiale

MotoGP Assen, Brembo Preview

MotoGP Assen, Brembo Preview
in Motomondiale